iRobot Roomba 980: il diamante degli aspirapolvere automatici!
Posted in Recensionirobot aspirapolvere

iRobot Roomba 980

ATTENZIONE: Non essendo più disponibile su Amazon, questo articolo rimanderà ad iRobot Roomba 960, identico al 980 ma leggermente più pesante e con un serbatoio leggermente più piccolo.

PRO

  • auto – navigazione
  • auto-ricarica
  • durata della batteria fino a due ore
  • mappatura ambientale
  • connettività con app e Amazon Alexa

CONTRO

  • ha meno aspirazione rispetto ad alcuni robot aspirapolvere
  • controllo lento delle app
  • fatica a passare sui cavi

 

iRobot Roomba 980: il Fuoriclasse dei Robot Aspirapolvere

Anche se la maggior parte degli aspirapolveri automatici rimbalza qua e là, urtando mobili come un marinaio ubriaco, iRobot Roomba 980 è un leader di intelligenza in termini di navigazione nelle stanze.

Un solo robot puliscipavimenti, tante funzioni ultra – tecnologiche

Equipaggiato con una serie di sensori di navigazione iAdapt 2.0 e la tecnologia di localizzazione e mappatura visiva simultanea di proprietà esclusiva di di iRobot (o vSLAM in breve), il Roomba 980 ha impressionato molto il pubblico quando è stato rilasciato sui mercati esteri.

In quanto a funzionalità high-tech, l’iRobot Roomba 980 non ha niente da invidiare a nessuno.

Con il controllo delle app iOS e Android appena aggiunto e la connettività Wi-Fi, la funzionalità di Roomba 980 è migliorata rispetto ai modelli precedenti.

Un robot aspirapolvere dal prezzo importante

Certo, tutte queste funzionalità hanno un costo piuttosto elevato (il prezzo di iRoomba 980 si aggira attorno ai 1.000 euro); un fattore non trascurabile, che potrebbe renderlo inaccessibile ai più.

Detto questo, siamo convinti che iRobot Roomba 980 offra sufficienti magie robotiche e avanzamenti tecnologici per renderlo un acquisto praticabile per coloro che possono permetterselo, o un dono assolutamente magnifico che probabilmente ti renderà il figlio o la figlia prediletta.

 

Come si comporta il Robottino Aspirapolvere al Primo Utilizzo?

Appena uscito dalla scatola, iRoomba 980 sarà in grado di funzionare in pochissimi minuti.

Per prepararlo all’utilizzo

Dopo aver collegato il cavo di alimentazione della stazione di ricarica “Home Base” a una presa a muro, è sufficiente rimuovere la linguetta della batteria e l’inserto del cestino giallo dal carrello del Roomba.

Per iniziare a pulire

Premere il pulsante “Pulisci” chiaramente contrassegnato nella parte superiore dell’unità e il tuo aspirapolvere automatizzato inizierà immediatamente a pulire la tua casa.

Per fermare il robot aspirapolvere

Premi il tasto “Home” dell’unità, e Roomba 980 fermerà tutto e, in uno dei suoi più impressionanti atti di suggestione futuristica, si guiderà automaticamente verso la sua stazione di ricarica come se stesse seguendo un segnale di riferimento. Lo farà anche quando sta per esaurirsi la batteria o se il contenitore è pieno.

L’App Android per iRoomba 980

Sebbene questo metodo di controllo sia già abbastanza facile da gestire, Roomba 980 è il primo dispositivo iRobot che può essere controllato tramite un’applicazione iOS o Android.

Collegare il robot aspirapolvere all’app

Collegare il robot puliscipavimenti alla sua app è un gioco da ragazzi!

1 – Rileva la tua rete Wi – Fi

L’app iRobot rileva automaticamente la tua rete Wi-Fi e ti chiede se desideri collegare il tuo Roomba ad essa. Una volta dato il consenso, inserisci la password della tua rete Wi-Fi e premi Continua.

Tieni premuti i pulsanti con i simboli “Home” e “Crosshair” di Roomba 980, mantenendo la pressione su di essi finché non senti un suono e le luci iniziano a lampeggiare.

Rilascia i pulsanti e l’indicatore “Wi-Fi” lampeggerà per informarti che sta tentando di connettersi.

2 – Il Robot è configurato

Una volta completata la configurazione della rete, è possibile avviare e arrestare Roomba 980 dal telefono, programmare fino a tre ore di pulizia al giorno e persino regolare il comportamento di pulizia del dispositivo, ad esempio se si desidera che avvii automaticamente la modalità Boost o svolgere compiti di pulizia dei bordi.

 

4 – Aspetta un attimo!

È necessario prestare attenzione al fatto che l’invio di comandi a Roomba 980 dal proprio smartphone o tablet non è un processo istantaneo. In realtà, l’aspirapolvere funziona come una stampante in questo senso, inviando richieste in coda che a volte richiedono alcuni minuti per essere riconosciute.

All’inizio, potresti essere tentato di ripetere questi comandi nel tentativo di ottenere una risposta, ma questo aggiungerà solo altri lavori alla tua coda, facendoti perdere tempo.

Non solo app

Anche se non dispone di un telecomando, l’iRobot Roomba 980 può essere controllato anche con i sistemi intelligenti Alexa di Amazon e Google Assistant.

Dei Super Sensori per un Super Robot Aspirapolvere

Sensori di navigazione iAdapt 2.0.

I sensori di navigazione iAdapt 2.0 di Roomba 980 gli consentono di spostarsi e pulire un intero piano della casa senza che l’aspirapolvere automatico colpisca alcun oggetto o cada dalle scale. Certo questi non gli impediranno del tutto di andare a sbattere contro muri e mobili, ma gli consentiranno di farlo in maniera più delicata.

Tecnologia vSLAM

La tecnologia vSLAM di iRobot analizza sapientemente il layout della tua casa mentre pulisce l’ambiente intorno a Roomba 980 per memorizzare e creare punti di riferimento visivi distinti. Ciò lo aiuta a tenere traccia di dove è già stato, rendendo i lavori di pulizia più diretti ed efficienti.

Invece di forzare la sua avanzata lungo la stanza, il Roomba 980 aggirerà da solo gli ostacoli, comprese le gambe della sedia, le ruote della bicicletta o qualsiasi altro oggetto solido che sta toccando il pavimento, avanzando lentamente fino a quando non avrà ripulito più spazio possibile.

Non farti ingannare!

Con un diametro di 35,05 cm, il Roomba 980 è più largo dei normali aspirapolveri robot, ma grazie al suo design circolare e al corpo rotante, è in grado di muoversi attraverso aree più strette di quanto inizialmente si pensasse fosse possibile.

Un po’ troppo alto

Il robot aspirapolvere iRbot Roomba 980 è piuttosto ingombrante anche in altezza (il robot aspirapolvere è alto 9,14 cm, sempre meno che il Samsung Powerbot VR9300): c’è la possibilità che possa essere un po’ troppo alto per passare sotto alcuni letti, che sono una delle zone della casa più difficili da pulire, e per la cui pulizia un aspirapolvere automatico di questo tipo sarebbe ideale.

Altolà! Qui non puoi entrare

Nella confezione troverai anche un paio di Dual Mode Virtual Wall® Barrier (barriere virtuali DUal Mode) alimentati a batteria.

Come suggerisce il nome, questi agiscono come un muro virtuale che impedirà a Roomba di attraversare determinate aree.

Ad esempio, se non vuoi che Roomba entri in una stanza particolare, puoi posizionare una di queste barriere all’ingresso di essa. Queste barriere sono anche un’ottima soluzione per tenere il dispositivo lontano dalle ciotole dei tuoi animali domestici.

 

iRobot Roomba 980: il Robot Aspirapolvere che “Vola” sui Pavimenti

Il Roomba 980 funziona magnificamente su pavimenti, piastrelle e altre superfici dure (lavorando in modo relativamente silenzioso), ma in realtà dà il suo meglio quando entra in una stanza coperta da tappeti.

Aero Force Carpet Boost e Aero Force Gen 3 Motor: una combinazione imbattibile!

In grado di percepire quando sta salendo sul tappeto, il motore Gen 3 di Roomba 980 e il sistema di pulizia AeroForce entreranno in azione rendendolo 10 volte più potente del normale, in modo da eliminare tutta la polvere e lo sporco che si accumulano nei tappeti.

Nessuna sporcizia sfugge al Roomba 980

Nella parte inferiore del Roomba 980, troverai gli stessi estrattori a doppia contro-rotazione che sono stati introdotti per la prima volta con Roomba 800, e una testina rotante con setole lunghe che aiuta il robot per pavimenti a pulire angoli e altri luoghi in cui un normale aspirapolvere automatico faticherebbe ad arrivare.

Un aspirapolvere robot che non teme i dislivelli

iRobot 980 è  anche in grado di arrampicarsi su piccoli dislivelli, come la base del tiragraffi di un gatto, anche se potrebbe girare un po’ su sé stesso quando incontra dei cavi. Detto ciò, Roomba ci passerà sopra senza problemi, evitando di restare intrappolato o di risucchiarli.

Una durata eccezionale

A piena carica, Roomba 980 può continuare a lavorare anche per 2 ore consecutive, sebbene ritorni alla sua base di ricarica quando il contenitore è pieno.

Una spia rossa indica quando è il momento di svuotare il robot.

Capirai che il robot aspirapolvere va svuotato quando la luce rossa lampeggiante situata sopra l’aspirapolvere automatico, appena sotto il logo iRobot, si accenderà.

Un grande pulsante sulla parte anteriore del dispositivo ti consente di staccare il suo cestino; sebbene appaia piuttosto piccolo, in realtà riesce a comprimere un sacco di sporcizia nella sua camera.

Tolto il cestino, potrai anche accedere al filtro di Roomba, che si può rimuovere e pulire a proprio piacimento.

 

Impressioni finali

Niente potrebbe fermare il robot aspirapolvere iRobot Roomba 980 dal funzionare per l’intera durata della carica della sua batteria.

I concorrenti si bloccherebbero a ogni bordo del tappeto, a ogni gamba di un mobile, a molti piccoli ostacoli e, a volte, avrebbero bisogno di un intervento umano per ripartire.

Il Roomba 980, invece, continua imperterrito a lavorare. È uno dei pochi aspirapolvere automatici che potrebbe essere lasciato incustodito, perché è davvero inarrestabile.

I piccoli accorgimenti fanno la differenza

Un’altra comodità che rende questo aspirapolvere robot così perfetto è la sua maniglia per il trasporto.

Non dovrai portarlo spesso in giro perché è bravissimo a muoversi da solo per le stanze e a trovare la sua base di ricarica, ma quando avrai bisogno di trasportarlo, la maniglia ti renderà il compito più semplice.

Conclusioni

Per quanto costoso, non si può negare che il Roomba 980 di iRobot sia un robot aspirapolvere gloriosamente avanzato.

Con il suo sistema di mappatura ambientale e l’auto-navigazione, l’ultimo arrivato in casa Roomba non smette mai di stupire: osservarlo quando si dirige automaticamente verso la sua stazione di ricarica è sempre un autentico piacere.

. Anche se la sua app è un po’ lenta, e tentenna leggermente quando passa sui cavi, l’esperienza di pulizia con Roomba 980 non potrebbe essere più soddisfacente di così.

Se  gli aspirapolveri robot diventassero intelligenti, un giorno, è probabile che aspirino ad essere proprio come lui.

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
iRobot Roomba 980
Author Rating
51star1star1star1star1star

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Digita il termine da cercare e premi Invio

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.