iRobot Roomba 615: un Valido Aiutante dal Prezzo Contenuto
Posted in Recensionirobot aspirapolvere

iRobot Roomba 615PRO

  • Prezzo accessibile
  • Facilità d’uso
  • Alta autonomia

CONTRO

  • Non programmabile
  • Senza filtro HEPA
  • Sistema di navigazione di base
  • Virtual Wall non incluso

 

Stai cercando un robot aspirapolvere economico? Non perdere questa analisi di Roomba 615, uno dei modelli con il miglior rapporto qualità-prezzo di iRobot.

Uno dei Migliori Robot Aspirapolvere con un Prezzo Eccezionale

L’acquisto di un robot aspirapolvere sembra un lusso riservato a pochi; in realtà è tutta questione di numeri!

L’elevato investimento iniziale si traduce automaticamente in tempo libero che puoi utilizzare per divertirti e stare con la tua famiglia.

Ottimo rapporto qualità – prezzo

Ciò appare  evidente con un modello come il Roomba 615 che stiamo per analizzare, uno dei robot aspirapolvere più popolari di iRobot, soprattutto per il suo straordinario rapporto qualità-prezzo.

Storia di un’azienda di successo

Prima di analizzare nel dettaglio le prestazioni di uno dei suoi aspirapolvere automatici più famosi, vale la pena fermarsi qualche secondo a conoscere la storia di iRobot, la principale azienda americana leader del settore degli aspirapolvere robot.

Grandi progetti

iRobot è nata agli inizi degli anni Novanta grazie a tre giovani studenti del MIT che hanno iniziato a collaborare nientemeno che con DARPA per sviluppare robot orientati alll’utilizzo in campo militare e all’esplorazione dello spazio.

In tutto questo tempo iRobot ha creato una dozzina di robot diversi che mirano ad arrivare là dove l’uomo non riesce ad arrivare.

Una delle sue creazioni, ad esempio, ha aiutato alcuni ricercatori a registrare i dati sull’attività radioattiva a Fukushima dopo il disastro nucleare.

Piccole grandi conquiste

Nel 2002, la società ha cambiato la sua filosofia scommettendo sui robot destinati all’ambiente domestico.

Così è nato Roomba: un aspirapolvere automatico che è stato perfezionato negli ultimi anni con l’aggiunta di sensori a infrarossi, a radiofrequenza e persino videocamere che lavorano in sinergia per pulire al meglio il pavimento della tua casa.

 

È ora di rispondere alla domanda da un milione di dollari: vale la pena comprare Roomba 615?

Dopo aver analizzato a fondo il modello più avanzato dell’azienda, l’eccezionale Roomba 980, è giunto il momento di esaminare uno dei modelli più venduti per il suo basso costo e le sue prestazioni eccezionali.

 

Design e Prestazioni del Roomba 615

Design circolare: il marchio di fabbrica di iRobot

Una delle maggiori preoccupazioni, quando si acquista un robot aspirapolvere, ruota attorno alla sua capacità di rimuovere lo sporco dagli angoli.

Affinché ciò avvenga in maniera soddisfacente,quasi tutti i produttori hanno optato per dare ai loro robot domestici delle forme arrotondate, che gli consentono di muoversi meglio per le stanze.

Il design circolare è proprio uno dei tratti distintivi degli aspirapolvere robot prodotti da iRobot.

Come è fatto il Roomba 615?

Anche il Roomba 615 non fa eccezione: a prima vista, si ha l’impressione di osservare una sorta di disco volante che possiamo spostare da un lato all’altro della casa con uno sforzo relativamente basso – il robot aspirapolvere pesa appena 3,6 chilogrammi – grazie a una maniglia posta sul lato anteriore.

Tutti i pulsanti del Roomba

Nella parte superiore, al centro, si trova un pulsante per avviare e interrompere la pulizia, che sarà fondamentalmente quello che usiamo per avviare il nostro Roomba.

Sopra c’è anche un altro piccolo pulsante chiamato Spot che avvia un’ aspirazione mirata su di una piccola area, una soluzione perfetta se, per esempio, si rovesciano del  riso o dello zucchero.

Nella corona inferiore si trova invece il pulsante Dock che ordina al Roomba 615 di tornare alla base.

Come il fratello maggiore

Fondamentalmente gli stessi pulsanti che troviamo nel modello di fascia alta, il Roomba 980, sono presenti anche nel Roomba 615, anche se, ovviamente, il robot per le pulizie più costoso ha diverse funzioni aggiuntive ed è dotato di una tecnologia più avanzata.

Ciò che rimane relativamente uguale è l’altezza, che supera di poco i 9 centimetri.

Queste misure rappresentano un limite importante per il nostro Roomba: se il bordo del divano è più basso, il robot puliscipavimenti si bloccherà o non pulirà direttamente quella zona.

Altre caratteristiche del robot domestico Roomba 615

Nel bordo superiore si trovano il paraurti di Roomba 615, che serve per ammortizzare l’impatto con gli ostacoli, e un sensore a infrarossi, che aiuta a guidare l’aspirapolvere robot nella sua navigazione.

Dall’altro lato abbiamo il pulsante di estrazione del serbatoio che useremo ogni volta che è pieno, cosa che accade abbastanza frequentemente poiché la sua capacità è di appena 0,6 litri.

Se giriamo il Roomba 615 la prima cosa che salta all’occhio è una specie di lama posizionata in alto a sinistra che si distingue dal corpo del nostro robot: è la spazzola laterale che aiuta a pulire i bordi in modo più efficace.

Intorno al paraurti abbiamo i sensori di pendenza che impediscono a Roomba di “suicidarsi”, lanciandosi giù per le scale.

Nella parte centrale si trova il pennello per la pulizia del robot per pavimenti.  

Avviamento del Robot Puliscipavimenti e delle Operazioni di Pulizia

Prima accensione

Per quanto strano possa sembrare, l’avvio di un robot aspirapolvere Roomba impiega molto meno tempo di un telefono cellulare ad accendersi per la prima volta.

Basta estrarlo dalla scatola, posizionarlo sul pavimento e fare clic sul pulsante “Pulisci” per avviare la pulizia.

Ovviamente, dobbiamo tenere a mente che il robot per pavimenti va prima caricato, se lo si vuole sfruttare al massimo.

Come ragiona il Roomba 615?

Mentre lavora, il robot aspirapolvere calcola il percorso migliore per pulire il pavimento alla perfezione, e varia anche la modalità di pulizia a seconda del tipo di sporco che incontra. Questo è il motivo per cui a volte lo vedrai vagare liberamente da un lato all’altro della stanza, mentre altre volte ti sorprenderà, spostandosi attaccato al muro o facendo movimenti a spirale, specialmente se rileva aree particolarmente sporche.

Il meccanismo di pulizia del piccolo di casa Roomba

Il meccanismo di pulizia di questo robottino aspirapolvere è relativamente semplice. Esso organizzato in tre fasi:

  • agitazione
  • spazzolatura
  • aspirazione.

La spazzola laterale che sporge da Roomba spazza i bordi delle pareti e gli angoli per dirigere lo sporco verso le spazzole centrali che ruotano per raccogliere polvere, capelli e spazzatura.

Nell’ultima fase l’aspirapolvere robot intrappola tutto questo sporco per portarlo nel serbatoio, dove polvere e piccole particelle vengono separate grazie a un filtro.

Un aspirapolvere automatico che non si può programmare

Sfortunatamente il Roomba 615 non offre la possibilità di essere programmato, quindi dovrai sempre accenderlo manualmente attraverso il pulsante che si trova nella parte superiore.

Questo è certamente uno svantaggio, ma ricorda: puoi sempre metterlo in funzione prima di uscire in modo che non ti disturbi.

Prestazioni: Come si Comporta il Robottino Aspirapolvere?

Supera brillantemente gli ostacoli

Il robot aspirapolvere Roomba 615 è in grado di evitare cavi e frange di tappeti.

Tuttavia, in alcune occasioni è necessario l’intervento di una persona per rimetterlo in pista: se si ferma all’improvviso, è sufficiente controllare che non ci sia qualcosa bloccato nella spazzola centrale e metterlo da qualche altra parte per riavviare la pulizia.

Un po’ meno efficiente dei modelli iRobot più costosi

Sia il sistema di navigazione che il sistema di aspirazione del Roomba 615 sono lontani da quanto offerto dal modello più avanzato sul mercato, che, come abbiamo visto, è in grado di lasciare la casa perfettamente pulita.

Nel caso del Roomba 615, invece, nemmeno il suo uso quotidiano evita di dover passare ogni tanto l’aspirapolvere tradizionale ( almeno una volta alla settimana).

 

Autonomia, Manutenzione e Pulizia

Roomba 615 può pulire un’intera casa?

Beh, dipende soprattutto dalla grandezza della casa stessa. Anche se la batteria può durare fino a 70 minuti, potrebbe essere necessario sottoporre le stanze a più sessioni di pulizia, specialmente se sono piuttosto sporche.

Se vuoi ottenere una pulizia approfondita devi solo lasciarlo “chiuso” in una stanza per tutto il tempo che necessario.

Quando è scarico torna da solo alla base

Nel caso in cui la batteria  si esaurisca nel bel mezzo di un ciclo di pulizia, il robot aspirapolvere ritorna da solo alla base di ricarica per ricaricare le batterie.

Una volta ricaricato, però, non sarà più in grado di riavviarsi da solo, ma sarà necessario premere nuovamente il pulsante di avvio per far ripartire le operazioni di pulizia.

Manutenzione del robot aspirapolvere

Come abbiamo visto nel paragrafo dedicato al design del robot domestico, l’aspirapolvere robot Roomba 615 viene fornito con una spazzola laterale e un serbatoio AeroVac.

Uno dei vantaggi dei modelli iRobot rispetto alla concorrenza è che la pulizia del robot è abbastanza semplice.

Inoltre, sono facilmente reperibili tutti i tipi di pezzi di ricambio che garantiscono una durata maggiore, compresa la batteria Xlife, che fornisce il doppio dei cicli pulizia rispetto alle generazioni precedenti.

Come si pulisce il Roomba 615?

Il serbatoio si può rimuovere facilmente premendo un pulsante e si può accedere alla spazzola centrale premendo alcune semplici leve.

Questa operazione va eseguita abbastanza di frequente perché i capelli rimangono incastrati nella spazzola e ostacolano il lavoro del robot per pavimenti.

Le Nostre Conclusioni

Il Roomba 615 è uno degli aspirapolvere robot di iRobot più economici.

Questo, unito alle sue prestazioni più che soddisfacenti, lo ha reso anche uno dei robot aspirapolvere più venduti.

Un robot aspirapolvere che soddisfa tutti

Generalmente, le recensioni parlano di un prodotto straordinario che ci aiuta a pulire in maniera efficace la nostra casa, così che dobbiamo dedicare meno tempo alle pulizie.

Il grado di pulizia che riesce ad offrire è abbastanza alto, anche se non può ancora arrivare a sostituire del tutto i tradizionali aspirapolveri verticali.

Se vuoi un aspirapolvere robot che ti permetta di mandare in pensione (quasi) per sempre il classico aspirapolvere verticale, dovrai acquistarne uno un po’ più costoso di questo.

Cosa gli manca?

Non ha il filtro HEPA o la possibilità di essere programmato, una funzione estremamente utile, e nella confezione non troviamo i Virtual Walls, cavallo di battaglia di iRobot, che permettono di escludere certe aree della casa dal suo raggio di azione.

Robot Aspirapolvere Roomba 615: le Nostre Opinioni

Nonostante tutto, il robot aspirapolvere Roomba 615 è una buona opzione per chi è alla ricerca di un robot aspirapolvere economico, soprattutto perché il marchio iRobot garantisce buone prestazioni a medio e lungo termine.

Pulisce con efficienza i bordi delle pareti e si muove come un pesce nell’acqua attorno ai mobili, ai tavoli e alle sedie.

È anche in grado di evitare scale, irregolarità e tutti i tipi di ostacoli. La manutenzione, poi, è davvero semplice.

Se però vuoi spendere assolutamente il minimo indispensabile per un prodotto che faccia “il suo dovere”, ti consigliamo Ariete Briciola.

 

Avere la casa sempre pulita non deve essere una chimera, né costare una fortuna. Tutto questo è possibile, grazie al robot aspirapolvere Roomba 615 di iRobot.

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
iRobot Roomba 615
Author Rating
51star1star1star1star1star

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Digita il termine da cercare e premi Invio

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.